Il Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF) ha emanato a novembre 2012 un apposito bollettino postale per il pagamento dell’IMU. Il bollettino IMU può essere utilizzato dal 1 dicembre 2012 in aggiunta al normale versamento tramite modello F24.I bollettini per il pagamento dell’IMU sono disponibili gratuitamente presso tutti gli uffici postali. Ne ho realizzato una copia in PDF editabile per agevolarne la compilazione. Potete scaricare gratuitamente il PDF del bollettino e compilarlo comodamente dal vostro PC. una volta compilato lo potete stampare su di un normale foglio di carta A4 (in fronte retro), ritagliare e utilizzarlo presso gli uffici postali.

Come compilare il Bollettino IMU

Il bollettino IMU editabile deve essere compilato solo nella sezione di sinistra. I valori inseriti saranno automaticamente riportati anche nella parte destra. Il versamento dell’IMU deve essere effettuato distintamente per ogni Comune nel cui territorio sono ubicati gli immobili. Se nell’ambito dello stesso comune il contribuente possiede più immobili soggetti ad imposizione, il versamento li deve comprendere tutti. Gli importi di ogni singolo rigo, indicati in corrispondenza delle varie tipologie di immobili, devono essere arrotondati all’euro per difetto, se la frazione è inferiore a 0,49 (ad esempio l’importo di 50,49 si arrotonda a 50,00), o, per eccesso, se superiore a detto importo (esempio 50,50 si arrotonda a 51,00). L’importo dell’IMU relativo all’abitazione principale deve essere esposto al netto della detrazione che va riportata nell’apposito campo del bollettino, senza arrotondamento, ma con gli eventuali decimali. I dati anagrafici devono essere riferiti al contribuente e compilati in ogni loro parte.